Archivio mensile:luglio 2008

Il video dell’allenamento con la Nazionale

A tempo di record… il video di Bormio!!! Buona visione  😉

Annunci

Le prime foto di bormio

In attesa che riesca a trovare le parole (e a montare il video…) per sintetizzare l’incredibile mattinata trascorsa con le Azzurre, ecco le prime foto (la serie completa nella sezione photogallery) e il pezzo apparso sul sito della Federazione.

Intanto ho inviato una lettera a Franco Montorro, direttore di Superbasket, per ringraziare Giampiero Ticchi, le ragazze e tutto lo staff della Nazionale. Non so se Franco potrà pubblicarla, così eccola qua…

Caro Franco, mi chiamo Massimiliano Manduchi e sono l’allenatore degli Special Crabs di Rimini, squadra di basket interamente composta da ragazzi diversamente abili.

Mi piace considerarti come uno dei nostri “padrini” dal momento che, quando presentai il progetto tre anni fa in occasione di una tavola rotonda organizzata a Cervia da Marco Calamai, tu eri uno dei relatori e dimostrasti di aver ben chiaro il valore di forte integrazione che la nostra amata pallacanestro può avere.

Come forse già sapranno i lettori di Superbasket, domenica 20 luglio sei ragazzi di Rimini e sei di Cattolica hanno avuto il piacere e l’onore di dividere il campo di allenamento con le Azzurre del “nostro” Giampiero Ticchi. E’ stato un momento indimenticabile per tutti noi e personalmente una delle più grandi soddisfazioni della mia vita: fortunatamente le immagini raccontano più di quanto potrebbero le mie aride parole, che, ti assicuro, non possono che restituire una pallida idea di quello che abbiamo vissuto insieme.

Leggi il resto di questa voce

programma di allenamento, 20 luglio – ore 10.00

Tempo tot.

Tempo eserc.

Esercizio

15′

15′

Riscaldamento:

  1. corsa leggera in palleggio da una linea di fondo all’altra; a metà capo si effettua una virata e si prosegue fino all’altro canestro palleggiando all’indietro.

  2. Allunghi “morbidi” da una linea di fondo all’altra, variando la posizione di partenza: si parte prima in piedi girati faccia al muro, poi seduti, poi sdraiati pancia in giù, etc.

  3. Esercizi di manipolazione della palla: girare la palla intorno alla vita, al capo, alle caviglie; palleggiare con una mano, poi con l’altra ed inginocchiarsi senza fermare il palleggio; palleggiare da seduti, passarsi velocemente la palla da una mano all’altra; etc.

30′

15′

Passaggi tic-tac intorno al campo a coppie formate da un’azzurra e uno special. Si gira tutto il rettangolo di gioco e si tira in entrambi i canestri. Si effettua un giro affiancati e un giro uno di fronte all’altro. Nel secondo caso chi all’andata ha corso in avanti correrà all’indietro al ritorno. Le azzurre avranno il compito di modulare distanza e forza del passaggio cercando di “leggere” le caratteristiche del proprio compagno.

45′

15′

Due gruppi sulle due metà campo (DIAG.1).

Didattica del terzo tempo: con due cerchi per terra partenza da fermi e terzo tempo. Dopo il tiro si raccoglie la palla e si va in fila in palleggio nell’altra metà campo. Le azzurre accompagnano l’esecuzione aiutando il ragazzo a tenere la posizione fondamentale, ad eseguire i movimenti corretti e a tornare in fila senza invadere lo spazio di gioco degli altri.

DIAG.1                                      DIAG.2


55′

10′

Due gruppi sulle due metà campo (DIAG.2)

Dai e vai: due file come da diagramma. Chi tira va nella fila di passaggio e chi passa va a rimbalzo e poi nella fila con palla.

65′

10′

Posizione difensiva: scivolamenti laterali

A coppie azzurra & special scivolamenti fino a metà campo e ritorno, faccia a faccia. L’azzurra deve fare da “specchi” aiutando e correggendo il ragazzo per una corretta posizione difensiva.

80′

15′

Uno contro uno a metà campo azzurra vs. special.

Quando l’azzurra attacca (in maniera blanda…) dovrà contemporaneamente aiutare verbalmente il ragazzo a tenere la posizione difensiva; quando l’azzurra difende dovrà contenere i movimenti del ragazzo, facendolo muovere e cambiare mano di palleggio.

90′

10′

Gare di tiro a squadre

Alla fine partitella, che può anche sostituire le gare di tiro.

bormio, -7: i “perché” e i “per come” delle convocazioni

Ci siamo.

Fra una settimana si realizzerà l’evento clou della nostra giovane storia: l’allenamento di domenica 20 luglio con la nazionale femminile, allenata dal “nostro” Giampiero Ticchi.

Proprio ieri io, Stefano e i ragazzi selezionati ci siamo allenati a Cattolica con la Valconca Overlimits, per definire il programma di allenamento che proporremo alle azzurre.

E’ un momento di grande entusiasmo, ma, come sempre in casi come questo, all’emozione si contrappone il fardello di dover scegliere chi portare e chi no, scelta obbligata quando hai una rosa di 60 ragazzi, 2 soli allenatori e 6 posti disponibili.

Inevitabile per chi osserva chiedersi: perché lui sì e quell’ altro no?

Leggi il resto di questa voce